Now Playing:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

IL MONDO CHE DIO AVEVA CREATO,

era il meraviglioso, Paradiso dell’Eden. Non vi erano inquinamenti, malattie, malvagità, sofferenze, egoismi, guerre o male alcuno, tutto era puro. Dio è amore e il Suo amore, la sua gioia e felicità ricoprivano tutta la terra. Ma..., fin dall’inizio, gran parte del mondo a scelto di disubbidire e di seguire il male. Leggiamo in Apocalisse 12:9 che“..il serpente antico, il diavolo, Satana”, viene chiamato anche “il seduttore di tutto il mondo...” – Attraverso apparenti “vantaggi personali” come, egoismo, superbia o la sete di potere offrono, il Maligno ha adescato il mondo.

“Dio ha tanto amato il mondo...”. Gesù Cristo non ha mai detto di essere “una religione”, ma solo la verità. Egli ama ed è venuto per salvare tutti gli uomini, credenti o atei, buoni o cattivi, senza distinzioni di religione o razza.

Gran parte della chiesa mondiale si è “addormentata”, ritualizzata e divenuta una delle tante istituzioni “sociali” del mondo secolare – o persino una delle tante false religioni. Troppe chiese “Cristiane” ricercano gli stessi vantaggi politici, finanziari e il potere sulla gente, come il mondo ateo. Gesù ha parlato di queste chiese, nel Suo messaggio alle chiese di Sardi e Laodicea; ricche materialmente, ma misere o morte spiritualmente (Apocalisse, 3:1-6,14-22).

Il mondo ateo. I sistemi del mondo, come la politica e la finanza, sono costruiti sulla sabbia perchè basati su interessi di parte, unilaterali e miopi. La “libertà di mercato”, la “”democrazia”, la politica, i media e il sistema bancario internazionale mondiali – tutti posseduti dai ricchi e dai potenti, sono cordicelle per manovrare le masse. Quelli “sotto”, lavorano circa metà dell’anno, solo per pagare tasse ad un sistema corrotto e insaziabilmente ingordo.

I frutti del mondo ateo–agnostico

C’è da meravigliarsi che un mondo così abbia prodotto regimi come comunismo, fascismo, nazismo - e ora il presente capitalismo? Che un miliardi di persone vivono (o muoiono) per l’insufficienza di cibo o acqua potabile? Il cibo che “l’evoluto” Homos Sapiens”, provvede sempre di più, sono tonnellate di esplosivo, in equivalenza nucleare, per ogni persona al mondo. Chi crede nella (falsa e mai dimostrata) “teoria” della “evoluzione”, può ora solo sperare che gli uomini “evolvano” (fra quanti milioni di anni?!) fino a cibarsi di bombe chimiche, batteriologiche e atomiche.

Famiglie. Da quando gli insegnamenti atei ed egoisti della TV sono entrati nelle famiglie, quelle che non sono basate sull’amore e verità di Cristo, si disgregano.

Films. In massima parte sono solo scuole di violenza, bullismo, ateismo, omosessualità / perversione sessuale.

Le scuole. Come delle navi senza bussola, sono infiltrate da confusi intellettualismi e ideologie atee-agnostici, tutte in caotica contraddizione tra di loro; per esempio, la “teoria” dell’evoluzione; una falsità creata da Satana e dai suoi seguaci atei, per de-cristianizzare il mondo, insinuare dubbi su Dio Padre e Creatore dell’universo. Una “teoria” che ipotizzi sciocchezze come “esplosioni” che creano la vita invece di distruggerla... possono solo provenire dalla mente tarata di Satana e dai suoi seguaci. Darwin stesso si pentì della sua povera “teoria”, prima di morire!

Dio e non il caos ha creato i meravigliosi e perfetti sistemi solari, le galassie, il corpo umano, il DNA, la vita stessa, le coppie e le famiglie che si amano! Ma la scienza atea? Avrebbe già guidato il mondo ad un suicidio nucleare, se non fosse stato per il freno della misericordia di Dio!

Una domanda? Se tutto proviene dal “Big Bang”... da cosa proviene il “Big Bang”? Quale sarà la povera teoria per rispondere?

Dice il Signore: “...Dichiarandosi sapienti, sono diventati stolti ed ha   nno cambiato la gloria dell’incorruttibile Dio... con rettili... Poichè persino la follia di Dio è più sapiente degli uomini... L’uomo naturale non può ricevere le cose dello Spirito di Dio; esse sono follia per lui..poichè si possono giudicare (solo) per mezzo dello Spirito.” (Rom.1:22, 28; 1 Cor.1:25; 2:14)

La BIBBIA PROFETICA: Il Tempo Della Fine. Il regime mondiale dell’Anticristo. La persecuzione

Per chi crede che la Bibbia è stata scritta da uomini ispirati da Dio, questa ci avverte che, dalle ceneri di ciò che fù l’Impero Romano (vedi, Dan.7:7-8, 23-25; 11:21-45; Apoc.17:12-14), sorgerà presto un satanico regime (il già in preparazione, “Nuovo Ordine Mondiale”). Basato su 10 nazioni, europee, sarà capeggiato da un leader politico mondiale che la Bibbia chiama l’Anticristo / la Bestia (1Giov 2:18; Apoc 13:1-7; 17:3,12-14). Costui, come come un nuovo Hitler (mondiale), anche lui ingannerà i suoi seguaci e scatenerà delle guerre, mondiali e nucleari (vedi, Apoc 9:6,18, ecc.).

Apocalisse 13:15-18: “..Tutti quelli che non adorassero..la bestia fossero uccisi... nessuno pote(va) comprare o vendere (senza).. il marchio..numero della bestia..666.” – L’Anticristo imporrà un demonico “Marchio-666”. Attenzione: Questo marchio, potrà controllare chi lo riceve impedendogli di accettare la salvezza di Cristo, rimanendo quindi nella perdizione eterna. Per questo motivo leggiamo in Apoc 14:9-13: “..Un angelo, di(sse) a gran voce: ‘Chiunque.. prende il marchio (666)..sarà tormentato con fuoco e zolfo..nei secoli dei secoli.”

Il “marchio”, sarà probabilmente basato sul microchip già in commercio. Inizialmente solo per animali, stà ora diventando obbligatorio anche per le persone. Tutti i poliziotti di Londra, per esempio, sono già stati obbligati a riceverlo!

Apocalisse 13:7: “..Le fu dato di far guerra ai santi e di vincerli; e potestà sopra ogni popolo.. e nazione.” – Questo significa che i “santi”, cioè il Cristianesimo mondiale (i cristiani veri, non quelli nominali che molto probabilmente accetteranno il marchio) saranno perseguitati (vedi anche, cap.li, Apoc 13 & Matteo 24).

I credenti veri sono la sposa di Cristo (Apoc.19:7-9). Questi credenti non accetteranno mai nessun marchio, perchè preferirà morire piuttosto che rinnegare l’amato Gesù! Questa è la chiesa fedele che sarà benedetta e permesso di sedersi con Gesù sul Suo trono (vedi, Apoc.3:21). – Dal Libro della Vita si può anche essere cancellati (Apoc 3:5) – come Lucifero e i suoi angeli-demoni. Ma non dal Libro dell’Agnello! (vedi, Apoc 13:8; 17:8; 21:27; Giov 5:24; Luca 10:20; Rom 8:35-39).

Amati amici e fratelli! Riceviamo il dono gratuito della salvezza eterna di Gesù ORA! Invitamolo ORA nel nostro cuore! “Domani” sarà troppo tardi per molti.

UN MESSAGGIO

“AMATO..., sono venuto per salvarti dagli inganni e sofferenze eterne del Maligno Satana e dalla tua conseguente separazione eterna da Dio e dal Suo meraviglioso regno di amore, gioia e pace! Ho accettato di venire a soffrire, a farmi imprigionare, condannare, torturare e uccidere come un criminale. Sai? Lo avrei fatto anche solo per salvare te! Amato figlio, credimi, non sono come una di quelle religioni che cercano i tuoi soldi o di controllarti; ti amo e ho dato la vita per te! Ti prego, non respingere il mio amore e la mia salvezza per te, per via di quelle religioni, che chiamandosi “Cristiane”, sono invece false, ipocrite e svergognano il mio nome. Io non ho NIENTE a da spartire con esse! Non sono una religione! Sono la verità, l’amore di Dio e la Sua salvezza per te! Provami e vedrai! Apri il tuo cuore, chiedi solo al mio Spirito di amore di entrare nel tuo cuore!

Chiama solo il Mio nome, GESU’, accetto il tuo sacrificio e morte per la mia salvezza. Ti ricevo, assieme al Tuo Spirito Santo di amore e come mio Salvatore! Ti amerò e ti seguirò senza ipocrisie e per quello che potrò. Grazie per il Tuo dono di vita eterna che –come la Tua Parola dice –non perderò mai!” (Rom.10:9-10,13; Giov.10:28; 11:25,26; 5:24)

Mi hai ricevuto? Senti ora il mio amore? La pace, la libertà, la gioia e felicità del Mio Spirito?

Se, con tutto il cuore, lo farai, allora vedrai la tua vita cambiare in modo meraviglioso! Saremo insieme all’amorevole Padre, nel suo Regno per sempre! (Giov.14:1-3,6; 1Cor.2:9; Apoc.cap.li 21 & 22)

Come e scritto:Chi ci separerà dall'amore di Cristo?! Tribolazione, fame, pericolo, spada? In tutte queste cose, noi siamo più che vincitori, in virtù di colui che ci ha amati. Infatti sono persuaso che né morte, né vita, né angeli, né principati, né cose presenti, né cose future, né potenze, né altezza, né profondità, né alcun'altra creatura potranno separarci dall'amore di Dio che è in Cristo Gesù, nostro Signore.” (Rom 8:35-39)

NB: Copyright celeste: Siete benvenuti a distribuire i ns messaggi - Dio vi benedica (Dan 12:2,3; Marco 16:15; Att.5:40-42; Mat.28:19;19:27-29)



 

LA LEGGE…? O L’AMORE!

“Chi commette il peccato e schiavo del peccato. Se  dunque (Cristo) vi fara’ liberi, sarete veramente -   liberi!” (Giov 8:32-36)

 “Maria, madre (di Gesu’), era promessa sposa a Giuseppe
 e…si trovo’ incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe,  suo marito, che era uomo giusto…si propose di lasciarla  segretamente.” (Mat 1:18-19)

 La Parola di Dio chiama Giuseppe “giusto”, nonostante egli si rifiuta di ubbidire al comandamento di Mose’: “…Quando una fanciulla vergine e’ fidanzata, e un uomo…si corica con lei…li lapiderete a morte…” (Deut. 22:23-24)

Nemmeno il Figlio di Maria, Gesu’, seguiva la legge di Mose’ altrettante zelantemente quanto la religione del suo tempo:

“…I farisei condussero (a Gesu’) una donna colta in adulterio. Gli dissero: "Questa donna e stata colta in flagrante adulterio. Mose’ nella legge, ci ha comandato di lapidare tali donne; tu che ne dici?!"… Gesu’, chinatosi, si mise a scrivere con il dito in terra. (Poi)…disse: "Chi di voi e’ senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei!"…Essi, udito cio’, e accusati dalla loro coscienza, uscirono…Gesu’ disse (alla donna): "…Va' e non peccare piu’". (Giov 8:1-11)

Gesu’, stava infrangendo la legge? No. Stava riportando nel mondo la legge originaria di Dio, che i peccati e la cattiveria degli uomini avevano fatto loro perdere. La legge superiore a tutte le leggi e che regge tutto il Regno di Dio, l’amore. Gesu’ disse ai Farisei che lo accusavano di infrangere i comandamenti biblici, che questi furono necessari: “…per la durezza dei vostri cuori…ma da principio non era cosi!” (Mat 19:7-8).

S. Paolo ci parla che il Nuovo Patto di Cristo, e’ fatto “...non di lettera, ma di Spirito; perché la lettera uccide, ma lo Spirito vivifica!” (2Co 3:6)

Anche noi cristiani di oggi dobbiamo stare attenti a non usare la Parola di Dio a nostra convenienza, per condannare i nostri oppositori e non secondo lo spirito d’amore di Gesu’.  

La legge del amore di Dio vale anche per il mondo secolare. Conosco un credente, titolare d’azienda, M., che inceve di punire gli errori e le disadempienze dei suoi dipendenti, si sforza invece di tratare tutti con paterna comprensione e perdono.il resulatto? Molti dei suoi dipendenti lo ricambiano ora cercando non solo il loro proprio interesse, ma anche quello suo e della “loro” azienda. Azienda che ora ha acresciuto il business di molto. Quest’uomo ha capito l’insegnamento biblico di Gesu’: ” Date e vi sara datto…Noi amiamo perché Egli (Dio) ci ha amati per primo!” (Luca 6:38, 1Giov 4:19)

“Il ‘non commettere adulterio’, ‘non rubare’, e qualsiasi comandamento si riassumono: ‘Ama il tuo prossimo’.

L'amore non fa nessun male al prossimo; l'amore quindi e’ l'adempimento della legge.” (Rom 13:8-10) 


 

LA STRADA DELLA PAROLA

 Saremo spirituali solo quanto saremo scritturali

 

Quando William IV d’Inghilterra mori’, una giovinetta stava dormendo nel suo castello. La svegliarono nella notte e le dissero che era lei era la Regina d’Inghilterra. La giovane immediatamente cadde sulle ginocchia e chiese al Padre celeste, di guidarla sempre! Si chiamava Vittoria, la Regina piu’ cristiana che mai regno’ sull’Impero Britannico.

Fu detto che il sole non tramontava mai sul suo Impero, perche’ progredi’ fino a divenire il piu’ esteso mai esistito. Uno dei motivi fu certo quello che le navi Britanniche erano note per trasportare i missionari cristiani.

Un principe dell’india venne un giorno a visitarla a Londra e chiese alla regina quale fosse il segreto della sua grande potenza. Con calma lei prese un libro che aveva sempre accanto e rispose, “E’ questo.” Era la Bibbia.    

Quanti di noi hanno lottato per anni contro problemi spirituali? Atteggiamenti negativi, ira, vizi, una vita poco cristiana? …Quante volte abbiamo cercato di liberarci di queste cose, senza riuscirvi? Eppure il modo e’ alla nostra portata. Basta seguire la via tracciata nella Parola di Dio. E’ la via dell’amore. La via dell’ubbidienza ai comandamenti di giustizia che Gesu’ ci ha portato. Questi non sono difficili come i 613 comandamenti del Vecchio Patto di Mose’, sono solo due. Il Salvatore ha racchiuso tutto il Vecchio Testamento e il Nuovo, in sei piccole parole, “Ama Dio e ama il prossimo”. E’ questa tutta la religione di cui abbiamo bisogno. (Mat 22:37-40): “Gesu disse: “Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente…Il secondo, simile a questo: Ama il tuo prossimo come te stesso. Da questi due comandamenti dipendono tutta la legge e i profeti.

Non e’ difficile liberarci da qualsiasi vizio, debolezza, peccato o anche spirito del Maligno che ci puo’ opprimere—se veramente lo vogliamo: (Psa 119:9) “Come potra’ il giovane render pura la sua via? Badando a essa mediante la tua parola.” La Parola di Dio e’ la strada per uscire da qualsiasi problema e di entrare nella soluzione e vittoria di Dio.

Gesu’ ha anche insegnato di non usare troppe parole in preghiera e di pregare incessantemente (Mat 6:5-8; Luca 18:1). Com’e’ possibile questo?! E’ possibile, tramite la meditazione, su Gesu’ e sulla Sua Parola (Gen 24:63; Salmo 1:2).

Questo tiene il Maligno e i suoi inquinamenti, fuori dalla nostra mente, anima e pensieri. Filip 4:8: “Fratelli, tutte le cose vere, onorevoli, giuste, pure, amabili, di buona fama, in cui e’ qualche virtu’ e qualche lode, siano oggetto dei vostri pensieri!” Jos 1:8 “Questo libro (la Parola di Dio) …non si allontani mai dalla tua bocca, ma meditalo, giorno e notte” (possiamo sognare nella gioia e nella pace della Parola di Dio!) “… allora riuscirai in tutte le tue imprese, allora prospererai!”

DIO CI BENEDICA! E lo fara’—se meditiamo sulla Sua Parola!

  “Mando’ la sua parola, li guari’ e li salvo’ dalla morte.” (Psa 107:20)



 

Destino Eterno: è la scelta di DIO o la nostra?

 

Ci fu una volta una tragedia in una miniera di carbone in Inghilterra. Molti erano morti tra le fiamme e il fumo. Tutta la città era piena di scoraggiamento. La città era povera e la principale fonte di reddito proveniva dal lavoro in miniera. Gli atei usarono il disastro per confermare la loro incredulità che non esisteva Dio o nel fatto che Egli non avrebbe permesso che questo accadasse. Anche molte delle madri e delle vedove che erano credenti chiedevano a Dio il perché Egli aveva permesso questo episodio. Il giorno del funerale è vennne un uomo di Dio mossi dallo Spirito Santo e chiese di parlare. Egli disse: "Ho un segnalibro di seta, che mia madre fece per me, e io lo uso per la mia Bibbia. Mia madre ha inciso alcune parole su di esso. Se guardiamo la cosa dal lato sbagliato tutto ciò che riusciamo vedere è la confusione dal calpestare ciò che si è seminato sul percorso. Ma quando si guarda dal lato giusto si legge, ' Dio è amore ' e ci dimentichiamo la bruttezza che si trova sul lato sbagliato. Non dobbiamo guardare a questa tragedia dal lato sbagliato, ma dal giusto punto di vista : "Dio è amore" e, come è scritto in Romani 8:28, "…tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio! " e questa storia vera illustra bene la nostra disperazione, quando non capiamo perché Dio permette che accadano cose brutte a noi e ai nostri cari.

L'apostolo Paolo ha ammesso: "Poiché ora vediamo come in uno specchio, in modo oscuro; ma allora vedremo faccia a faccia; ora conosco in parte; ma allora conoscerò appieno, come anche sono stato appieno conosciuto." ( 1Cor 13:12). Ci sono molte cose terribili che accadono nel mondo. 

Molte persone credono che dal momento che Dio è onnipotente, allora deve essere la sua volontà il "permettere" cose come le sofferenze, i bambini nati handicappati, i morti, guerre, disastri mondiali, ecc. Ma... siamo sicuri che sia di Dio la colpa di queste tutte cose?! 

Il sacrificio di Gesù, il Figlio di Dio, sulla croce dimostra inequivocabilmente che la Scrittura è corretta quando dice: "Dio è amore" ( 1Gv 4:16). Ora siamo credenti in grado di chiudere la bocca del diavolo che sta sempre lì a incolpare Dio per il male che il diavolo (e non Dio), porta nel mondo! La Bibbia mostra che Dio ha dato ad ogni uomo il potere di scegliere di determinare il proprio destino eterno. 

In 1Re 18:21 leggiamo che quello Elia disse ad Israele, che aveva dimenticato Dio e si mise ad adorare un demone chiamato Baal sacrificandogli i loro figli: "Elia si accostò a tutto il popolo e disse: Fino a quando zoppicherete voi dai due lati? Se il Signore è Dio, seguitelo! Se poi lo è Baal (il Diavolo, il tuo Dio), seguite lui!"

Nel 1500 aC. Mosè scese dal Sinai e vide che Israele aveva scelto di adorare un vitello d’oro anziché Dio. Egli ne fu così sconvolto che distrusse i Dieci Comandamenti. E Dio disse a Mosè di dir loro : "Io prendo oggi a testimoni contro a voi il cielo e la terra, che io ti ho posto davanti la vita e la morte, la benedizione e la maledizione; scegli dunque la vita, onde tu viva, tu e la tua progenie," (Deu 30:19).  

Queste Scritture dicono chiaramente che siamo noi, e non Dio, a decidere il nostro destino. Scegliamo tra il bene o il male, amore o odio, Cristo e la salvezza eterna o l'ateismo e l’eternità dell'inferno. 

Un esempio pratico? Facciamo un passo indietro con la mente, ai nostri ricordi, quando qualcuno di noi ha commesso dei peccati o ci siamo comportati male. Ad esempio, verso i nostri coniugi, siamo stati disonesti col nostro datore di lavoro o i dipendenti, abbiamo truffato o derubato qualcuno di qualcosa, abbiamo mentito ai nostri amici, ecc. Non è vero forse che tutti hanno peccato in qualche modo, o in un momento o in un'altro? Proviamo a chiederci: Dio ha deciso per noi? Oppure abbiamo scelto autonomamente? Credo che la scelta sia stata tutta nostra! Infatti, se Dio sarebbe stato colui nel quale avesse deciso per conto di tutta l'umanità, allora, avrebbe sicuramente deciso già molto tempo prima che tutte le persone sarebbero state oneste l’uno con l’altro, nessuno avrebbe commesso più adulterio, né omicidi e così via, proprio come egli comanda nella Sua Parola! Semplice! Certamente sarebbe stato molto più facile in questo modo, ma non è quello che Dio vuole. Dio ci ama in modo da insegnare a tutti noi nel decidere col nostro cuore nello scegliere il bene, con onestà e amore verso Dio e verso ciascuno di noi. Questo è il motivo per cui Egli creò l'uomo a Sua somiglianza (di Dio) e non a somiglianza di qualche animale o di robot. Come tutti i dittatori della storia del mondo che abbiamo, di solito, pagando a loro spese, a parte gli "onori" ufficiali e il fasto, la gente va sempre dietro a quello che veramente hanno in cuor loro, a prescindere che sia giusto o sbagliato. 

Quando il popolo di Israele voleva "eleggere" Gesù come loro re, egli si rifiutò, fuggì e si nascose in montagna: "Gesù quindi, sapendo che stavano per venire a rapirlo per farlo re, si ritirò di nuovo sul monte, tutto solo." (Gv 6:15), una bella differenza con ciò che sta accadendo nel mondo di oggi. Gesù non voleva regnare su un mondo non-rigenerato nello spirito, infatti erano le persone che non avevano ancora deciso se volevano essere cristiani o atei. Come Gesù disse a Pilato: "Il mio regno non è di questo mondo ...". Cristo governerà solo nel mondo a venire. Dove ci saranno solo persone rinate, rigenerati dallo Spirito Santo ( Tito 3:5; Apo cap 21 e 22). Questo è il motivo per cui il cielo sarà un posto meraviglioso come dice in 1Cor 2:9, ci saranno solo le persone che hanno scelto di ricevere Cristo e di seguirlo, dai loro cuori, e non perché costretti dalle legge. Le persone che scelgono di cercare la pace e non la guerra, che offrono la loro guancia e non per colpire quella degli altri, che soffrono per amor di rettitudine e di non far soffrire gli altri per essa e che erano disposti a vivere, e morire, se necessario, per la verità.

Ricordiamoci: è la nostra SCELTA e non il caso, che determina il nostro destino. Scegliamo, e scegliamo bene, la luce. Nel buio non c'è scelta. E ' la luce che ci permette di vedere le differenze tra le cose. E quella luce è Cristo, ed Egli è Colui che è e che dà la luce! "Il popolo che giaceva nelle tenebre, ha veduto una gran luce; su quelli che giacevano nella contrada e nell’ombra della morte, una luce s’è levata." (Matteo 4:16).

 

 

MESSAGGIO DI PASQUA